Waterfront Essay

650 Words Apr 26th, 2011 3 Pages
Il fenomeno waterfront inizia nelle città industriali del nord america intorno al 1930 per risp alla grande crisi post industriale. L’industrializzazione, spesso poco rispettosa dell’ambiente, una volta cessata aveva lasciato spazi dimessi e degradati spesso in pieno centro. L’esaurirsi degli spazi post industriali e la necessità di realizzare nuove infrastrutture viarie hanno determinato la necessità di rivisitazione dei waterfront.
Le città non hanno con il mare un atteggiamento univoco: il mare può essere visto cm una risorsa, un occasione da cui lucrare una rendita di posizione o un accidente geografico. L’estensione ottimale dell’intervento varia da caso a caso: si passa da interventi che interessano una fascia limitata di tessuto
…show more content…
La creazione di spazi verdi non deve dimenticare le necessità di vivere quel determinato luogo.

PUNTUALI: differenziazione è statica per permettere la piena godibilità dei bene e l’affaccio a mare. Primo waterfront di Genova
LINEARI: si estendono lungo fasce costiere creando un sistema integrato, prescindendo dalla continuità urbana. La differenziazione funzionale è dinamica xk si basa sulla divisione in porto storico e porto commerciale. Affresco di Genova.
RAGNATELA: diff funzionale dinamica, ma le cellule operative sn disposte in un cerchi d’acqua, situate in isole collegate da tunnel, per nn occupare spazi sulla terraferma, fluidificare il traffico, permettere l’accesso pedonale e al traffico leggero alla zona di waterfront, ridurre impatto visivo e inquinamento. Il cerchio d’acqua è un tessuto densamente popolato. Baltimora, Boston, Sidney, Città del Capo, San Francisco, Saemangeum.

Principio generale: la strategia dei temi nn va disgiunta dei tempi, finanziamenti, coordinamento dei soggetti operativi. È necessario che il sistema sia governabile in tutte le sue tappe e articolazioni, che abbia definito obiettivi intermedi, risorse, soggetti responsabili e tempi. Le finalità sono: la rivisitazione complessiva del tessuto urbano attr ristrutturazione del porto cittadino, recupero di aree dimesse, spesso centrali, accessibilità fisica e sociale, la sostenibilità ambientale, il mantenimento dell’identità storica della città.

GOVERNANCE
È

Related Documents