Love in the Time of Visitors Study Essay examples

1139 Words Jan 19th, 2015 5 Pages
intro
Mi succede sempre così. Ogni santa volta.
Ogni mercoledì scendo dalla circum e sono determinata: oggi finalizziamo la bozza del questionario! Sì si! E poi subito lo traduciamo. Inglese, francese, spagnolo e – perché no – pure tedesco. La globalizzazione è qui per restare, che diamine.

Faccio una stima rapida delle tempistiche – sicuramente entro lunedì Michela è pronta per partire con le interviste poi, io la raggiungo mercoledì e il weekend…sniff-sniff…no! Oggi niente pizza fritta di Cozzolino!
Oggi bisogna prendere decisioni importanti, siamo il team del ‘fare’, meglio stare leggeri. Ero praticamente dentro e ancora avevo le idee chiare.
Poi sono entrata ed è andata come sempre.

All’orizzonte si staglia il mare. Oggi è
…show more content…
Riguardo tutta l’archeologia in generale.
Capirete bene che per un professionista dei beni culturali, per un archeologo, ciò equivalga a decostruirsi da capo a piedi.

Di per sé, l’archeologia pubblica è una forma mentis prima che un settore disciplinare, una metodologia o un case study.

Molti ora sostengono, e in generale il mondo accademico sembra essere d’accordo per una volta con la politica, che il turismo è (o almeno dovrebbe) essere una delle prime forse di sostentamento dell’archeologia. Poi però, quando si entra nel merito, sembrano tutti stupirsi che questo ‘turismo’ sia in effetti composto da persone, per lo più diverse per nazionalità, intenzioni, abitudini, culture, aspettative. E soprattutto, non sono archeologi né politici – o almeno la maggioranza non lo è.

E quindi come può fare un archeologo a prendere decisioni, a fare da riferimento, da manager per un gruppo così diverso, con cui condivide poco e di cui non sa assolutamente nulla? Semplice, non può.

C’è bisogno di decostruire per poi costruire ancora, non una volta, non dieci, non cento ma mille, migliaia milioni di infinite volte.
Ma prima bisogna avere il dubbio e l’umiltà di accettare che il proprio punto di vista non sia unico e neppure necessariamente quello giusto.
[introdurre il concetto di Transpezione]

Perché chi mette in…

Related Documents